video
02:57

Un nuovo centro di transito per migranti a Ventimiglia sembra sempre più possibile. Di oggi il vertice in Comune con le parti coinvolte pronte a riportare un campo d’accoglienza nelle vicinanze della frontiera.

Di questo argomento e, in generale degli arrivi degli ultimi mesi, abbiamo parlato con Christian Papini della Caritas di Ventimiglia.

“Siamo tutti molto contenti e speranzosi – dice a Riviera Time. – Per noi cambia tutto, ma soprattutto cambia sia per la cittadinanza che per le persone in transito. Secondo me non sarà la soluzione del problema, ma staremo tutti meglio.

In una settimana abbiamo quattro nuclei libici, tre afgani, uno del Kurdistan e soprattutto dei bambini che purtroppo hanno delle vulnerabilità. Noi accogliamo quelli che possiamo accogliere, ma purtroppo non tutti. Non si possono lasciare i bambini in mezzo a una strada, inizia a far freddo ora e in generale è inaccettabile”.  

Articolo precedenteOspedaletti, il 21 novembre al Teatro Ex Scalo Merci il concerto dedicato alle donne
Articolo successivoCasinò di Sanremo, Lombardi (FdI): “Non dobbiamo trasformarlo in una sala bingo. Auspico in una ripresa del confronto tra Cda e Oss al più presto”