William Isaac è un insegnante di storia di Londra, trasferitosi da poco a Sanremo per un’esperienza all’istituto paritario “Mater Misericordiae”.

    La scuola porta avanti da diverso tempo un programma di insegnamento bilingue, che comprende molte ore di insegnamento delle varie materie esclusivamente in lingua inglese.

    William ha avuto così l’opportunità di mettersi in gioco con gli alunni italiani, ottenendo un riscontro strepitoso: “Le mie prime impressioni rispetto alla situazione in Inghilterra è l’entusiasmo degli studenti nell’imparare“, afferma l’insegnante: “Come potete vedere dalle mani alzate, nonostante alcune risposte non siano corrette, c’è una volontà di imparare e di contribuire ed essere coinvolti“.

    Il maestro ha anche espresso impressioni positive sulla città: “Mi piace il fatto che Sanremo sia una città piuttosto piccola, ma c’è molto fermento allo stesso tempo. C’è un maggiore senso di comunità, e questa scuola è così: le persone e i genitori vogliono contribuire, e questo fa una grande differenza”.

    In Inghilterra William era un professore di storia per i ragazzi dell’ultimo anno di scuola superiore che si stavano preparando per gli esami finali, ed è rimasto ancor più contento dalla vivacità espressa da alunni molto più giovani: “A Londra è soltanto questione di passare esami dopo esami, non sto dicendo che la stessa cosa non valga per l’Italia, ma c’è una preferenza delle persone per la volontà di imparare e persone più giovani disposte a imparare”.

    Il docente infine conclude: “Fino ad adesso sento che sta andando bene, e spero che continui così“.