“I nostri fondali non hanno nulla da invidiare ai mari tropicali”. Lo ha detto con entusiasmo ai nostri microfoni Luca Coltri, presidente dell’associazione sportiva “Pianeta Blu” di Ventimiglia.

L’associazione, nata nel 1995, si occupa di immersioni subacquee e tutela dell’ambiente, portando a scoprire le bellezze che custodiscono i nostri mari. In particolare, Luca, ci ha rivelato di essersi innamorato dei fondali di Capo Mortola, diventati ormai da qualche mese area protetta.

“Sono tra quelli più belli della Liguria. Ci sono delle grosse montagne di coralligeno e ospitano flora e fauna di tutti i tipi di una ricchezza incredibile. La parte più interessante è proprio quella antistante i Giardini botanici Hanbury”, racconta.

Ma quali sono le specie che popolano i fondali di Capo Mortola? Luca ci racconta che la sovrana è la Cernia bruna, che in questi anni ha visto un grosso ripopolamento. “C’è davvero di tutto – continua – Crostacei come l’aragosta, saraghi, dentici, orate, murene e polpi”.

L’associazione organizza per chiunque volesse andare a scoprire cosa nasconde la profondità del mare, tante immersioni guidate con gli istruttori. Le immersioni di “Pianteta Blu” saranno organizzate tutti i weekend e, dalla fine di giugno per tutti i mesi estivi, saranno proposte delle giornate di snorkeling in collaborazione con i Giardini Hanbury.