Ospite negli studi di Riviera Time il candidato sindaco alle prossime amministrative a Sanremo con la coalizione di centrodestra, Sergio Tommasini.

Il 2018 si è chiuso con l’apertura del point elettorale in piazza Colombo inaugurato lo scorso 15 dicembre: “Il point è la casa di tutto il centrodestra unito che comprende il Gruppo civico dei 100, la Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia”, commenta Tommasini.

Sabato è in programma una conferenza stampa alla quale prenderanno parte tutti i partiti della coalizione. Previsti diversi interventi da parte di diversi rappresentanti delle forze politiche: “Lavoriamo già da tempo sul programma che sta diventando sempre più concreto, stilato grazie ad un confronto con tutte le forze della coalizione. Durante la conferenza interverranno Marco Scajola, Alessandro Piana, Fabrizio Cravero e Alessandro Mager, i quali parleranno della visione prospettica in relazione alle prossime scadenze non solo di Sanremo ma anche delle regionali. Dopo di loro scenderanno le forze locali con Marco Medlin, Gianni Rolando, Michele Gandolfi e Laura Nante. Con loro parleremo di alcuni spunti programmatici anticipando alcune linee della coalizione”.

Mancano ormai pochi mesi e continua senza sosta il lavoro sulle liste e sul programma: “Per le liste ci sono molte adesioni e interesse. Stiamo studiando molto attentamente il bilancio 2018, tracciando anche sulle partecipate dei piani di impresa ambiziosi sul rilancio di Sanremo. Gli assi prioritari rimangono la pulizia, la sicurezza e il rilancio con una massima attenzione alle frazioni che stiamo girando per raccogliere le loro istanze. Stiamo ascoltando le problematiche in modo tale da stilare della azioni concrete”, spiega il candidato sindaco.

Tommasini durante i mesi di campagna elettorale si aspetta un periodo di ulteriore confronto con i cittadini: “Mi aspetto di parlare con tutte le comunità, cercando di fare incontri. Voglio raccogliere le istanze dei cittadini perché il programma viene fuori con una grande squadra di lavoro che ascolta e raccoglie le richieste dei cittadini. In fase di campagna elettorale ci confronteremo sui temi e cercheremo di portare avanti quello che secondo noi è un grande cambiamento”.

Il 2019 per la città di Sanremo si apre con due importanti novità e scelte. Da una parte la recente approvazione del progetto per il restyling del Porto Vecchio e dall’altra la firma tra Regione e Comune necessaria all’apertura dell’outlet di lusso, ‘The Mall’. Due questioni che la futura Amministrazione dovrà affrontare: “Per quanto riguarda il porto attendiamo di vedere la delibera di Giunta agli atti per capire meglio come è il posizionamento di questo progetto, nella salvaguardia della storicità e unicità del porto comunale. Su ‘The Mall’ credo che la firma sia un atto dovuto da parte della Regione che lavora per tutti i Comuni. ‘The Mall’ ha diviso la città a metà. La coalizione si dovrà concentrare su attrarre i flussi nuovi che arriveranno in città affinché una marginalità media, una ricchezza nuova possa essere spesa all’interno della città. Lavoreremo per capire come attrarli e massimizzare il valore”, conclude.