Montalto Ligure è un comune della Valle Argentina, nell’entroterra di Imperia.

Il passato di questo paese è un intreccio di storia e leggenda.

È credenza infatti che il borgo sia nato nel XIII secolo, quando una giovane coppia di sposi di Badalucco fuggì dal Conte Oberto, che voleva esercitare la ius primae noctis, riuscendo a rifugiarsi sui monti vicini. La coppia rimase nascosta per lungo tempo, fino a che non venne raggiunta da amici e parenti che, innamoratisi della bellezza del luogo, vi si trasferirono. Nacque così il borgo di Montalto Ligure, anche noto come il “paese dell’amore”.

Secondo la storia invece, le prime notizie ufficiali di Montalto risalgono all’XI secolo quando il paese fu concesso dall’imperatore al vescovo di Albenga Diodato. A partire dal XII secolo i territori di Montalto, Badalucco e Carpasio si staccarono dal controllo vescovile per confluire nei possedimenti dei conti di Ventimiglia.

Il professore Giovanni Perotto, scrittore del libro “Montalto Ligure. Tra storia e leggenda“, racconta le peculiarità storiche e artistiche di questo paese, definibile come un’oasi di relax tra paesaggio, storia, leggenda e cultura.