Acqua, farina, olio, sale, lievito, pomodoro, olive, cipolle, acciughe e uno spicchio d’aglio in camicia. Sono gli ingredienti, semplici, della ‘piscialandrea’, specialità della cucina del Ponente ligure.
Riviera Time ha chiesto a Riccarda Roner, che insieme al marito gestisce un agriturismo sulle alture di Imperia, di spiegare i segreti di questa prelibatezza unica. Una scelta quasi obbligata, visto che Riccarda è la nipote della mitica Zia Lina del Baccicadda, che per anni è stata considerata la regina della piscialandrea a Oneglia.