Ventimiglia, Alessandra Piana (Lega) commenta la discesa in campo di Gaetano Scullino

Fino a qualche giorno fa la Lega si era dimostrata poco propensa ad aspettare la candidabilità (o meno) dell’ex sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino.

Ieri il Tribunale di Genova ha riabilitato Scullino che non ha perso tempo per ufficializzare la sua candidatura a sindaco alle prossime amministrative del 26 maggio alla guida della coalizione di centrodestra.

Le lunghe attese hanno rischiato di rompere il gruppo di centrodestra più di una volta. Con l’avvicinarsi del termine ultimo per la presentazione delle liste e del candidato sindaco, la Lega non era più disposta ad aspettare e attendeva dai piani alti il via libera per andare da sola con un proprio candidato.

Intanto il consigliere d’opposizione Giovanni Ballestra, che sta lavorando a una lista civica di area centrodestra, stufo anche lui dell’attesa, aveva lanciato la sua candidatura.

La notizia di ieri ha nuovamente sparigliato le carte in tavola. Abbiamo chiesto un commento al coordinatore provinciale della Lega, Alessandro Piana: “Sono innanzitutto contento perché questa riabilitazione chiude una serie di vicissitudini che Gaetano Scullino ha dovuto subire. Mi fa quindi particolarmente piacere dal punto di vista umano. Dal punto di vista politico noi siamo sempre stati responsabili aspettando quelli che dovevano essere i chiarimenti in merito. Se questo sarà il progetto politico della coalizione siamo pronti a sostenerlo.”