Sono 21 i nuovi sindaci della provincia di Imperia. Tante riconferme e diversi volti nuovi. Diano Marina il comune più grande al voto con la vittoria di Cristiano Za Garibaldi, Armo il più piccolo con il successo di Massimo Cacciò che si riconferma primo cittadino con 49 voti.

L’immarcescibile Luigino Dellerba, vicepresidente della provincia di Imperia, sarà ancora sindaco di Aurigo per il suo settimo mandato, terzo consecutivo.

Ad Apricale con un risicato 45,95% di votanti ecco la rielezione di Silvano Pisano. Confermato anche Gian Stefano Oddera a Castelvittorio. Volto nuovo a Borghetto d’Arroscia con Angela Denegri che subentra all’ormai ex sindaco Luca Ronco.

Conferme in valle Impero per Luca Vassallo a Chiusavecchia e Massimiliano Mela a Borgomaro. Novità a Lucinasco con Marilena Abbo che sostituirà nel ruolo di primo cittadino il fratello Domenico, presidente uscente della provincia, e a Caravonica con il neo sindaco Angelo Dulbecco subentrante a Fernando Gandolfi giunto al limite dei tre mandati e comunque eletto consigliere.

A Cipressa nuova elezione per Filippo Guasco così come a Terzorio per il giovane Valerio Ferrari. A Civezza Maria Maddalena Ricca, come per Lucinasco, dà il cambio al fratello, in questo caso gemello, e sindaco uscente Giuseppe Ricca.

A Costarainera il colpaccio di Pietro Mareri che batte l’uscente Antonello Gandolfo. A Pompeiana eletto Vincenzo Lanteri, a Prelà Mattia Gandolfi.

A Rezzo confermato sindaco Renato Adorno mentre a Seborga Pasquale Ragni vince contro Massimiliano Chicco Iacobucci con il 52,31% del consenso.

Per concludere nel dianese Paolo Sciandino è il nuovo sindaco di Arentino, Romano Damonte per Castello, Stefano Damonte per Villa Faraldi.

Articolo precedenteBordighera: procede la pulizia di tombini e caditoie
Articolo successivoMeosü: il progetto della strada un anno dopo l’alluvione, Conio “Le famiglie non si sentano abbandonate”