Sono 66 i Comuni liguri che per il 2017 potranno spendere complessivamente 12,6 milioni di euro a copertura totale di progetti finalizzati a investimenti sul territorio, grazie alla ‘regionalizzazione’ del patto di stabilità e alla concertazione fra Regione Liguria e Anci Liguria. Si liberano così nuovi spazi finanziari, altrimenti non utilizzabili dalle amministrazioni locali per le norme sul pareggio di bilancio.

Tra i Comuni interessati c’è anche Riva Ligure, che avrà a disposizione 664 mila euro. Il sindaco Giorgio Giuffra spiega a Riviera Time le importanti possibilità di investimento che si aprono per il paese rivierasco, che permetteranno di realizzare opere concrete con importanti ricadute sui servizi offerti ai cittadini.

Il primo cittadino illustra i vari interventi in programma: dalla messa in sicurezza dell’edificio che ospita le scuole media dal punto di vista anti-incendio alla creazione di un parcheggio in Via Pastonchi, dalla strada di accesso al depuratore alla riqualificazione del parcheggio in Regione Prati, fino ad arrivare alla passeggiata di collegamento tra Riva Ligure e Santo Stefano al Mare e a molti altri.

“Il 2018 sarà l’anno dei cantieri”, spiega Giuffra. “Si tratta di soldi dei cittadini di Riva Ligure che ci permetteranno di realizzare opere importanti”.