video

È stato consegnato questa mattina, nelle mani del sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, un importante riconoscimento per l’attività messa in campo dal Comune per la lotta alla contraffazione.

A consegnarlo, direttamente da Parigi Laurent Marcandier, direttore della sicurezza e protezione dei marchi del gruppo LVMH, leader mondiale nel settore del lusso e David Saussinan, direttore affari legali UNIFAB, associazione francese anti-contraffazione. Con loro era presente anche l’avvocato sanremese Luca Fucini.

Presenti per l’importante momento anche il Presidente del Consiglio Comunale Alessandro Il Grande, il Consigliere Giuseppe Faraldi, il Comandante della Polizia Municipale, Claudio Frattarola, il vice, Fulvio Asconio e i rappresentanti delle associazioni di categoria.

Un riconoscimento arrivato grazie all’attività che ormai da molti anni Forze dell’Ordine e non solo mettono in campo per la lotta contro i venditori abusivi e che, specialmente nell’ultimo periodo, ha dato i suoi frutti.

Il sindaco Biancheri ha infatti ricordato come all’inizio del suo primo insediamento la città fosse molto esposta a questo tipo di problematica, mentre oggi è visibilmente calata la presenza di venditori abusivi, specialmente nelle vie del centro. La zona del Mercato settimanale è un’altra area in cui si sono concentrate molte delle forze perché particolarmente soggetta alla vendita di merce contraffatta. A dimostrare l’efficacia dell’azione messa in atto, oltre la netta diminuzione di venditori abusivi, anche i numeri che attestano diversi sequestri di merce.

Un fenomeno che rappresenta un problema a livello nazionale ed europeo e che bisogna continuare a combattere. L’avvocato Fucini ha infatti spiegato come la contraffazione sia ala seconda attività illecita che porta denaro alla criminalità organizzata.

Nel servizio di Riviera Time le interviste al sindaco Alberto Biancheri, al presidente del consiglio Alessandro Il Grande, al Comandante Claudio Frattarola e all’avvocato Luca Fucini.