davide la monica

Un’interrogazione sulle isole ecologiche e le misure da adottare in periferia e nelle frazioni. A presentarla il capogruppo di Cambiamo! nel Consiglio comunale di Imperia Davide La Monica. A rispondere sarà l’assessore all’Ambiente Laura Gandolfo a margine della seduta di consiglio prevista per venerdì 29 ottobre.

Questo il testo completo:

Oggetto: Isole ecologiche e/o misure da adottare nelle zone decentrate della Città e nelle Frazioni per il corretto conferimento dei rifiuti.

“Il sottoscritto Avv. Davide La Monica, Consigliere Comunale – Capogruppo di Cambiamo! con Toti,
PREMESSO
– che l’Amministrazione comunale, anche a seguito di svariati inviti e richieste in tal senso provenienti dal Gruppo Consiliare “Cambiamo! con Toti”, ha finalmente deciso di installare le isole ecologiche in diverse zone della Città, andando a sostituire gli scomodi ed antiestetici mastelli;
– che le nuove isole ecologiche (ISECO), così come previsto dalla variante al contratto di appalto per il servizio di raccolta dei rifiuti, verranno collocate esclusivamente nei centri storici di Oneglia e Porto Maurizio e nelle zone costiere della città;
– che è evidente come anche le zone decentrate e le Frazioni abbiano bisogno di isole ecologiche o, quanto meno, di aree maggiormente idonee per il più comodo e meno impattante conferimento dei rifiuti;
– che gli spazi di conferimento dei mastelli presenti nelle zone decentrate della Città e nelle Frazioni, spesso aree storiche e di grande pregio, sono diventate aree degradate, insalubri e antiestetiche a causa dell’accumulo dei mastelli;
– che l’accumulo dei mastelli, spesso strabordanti, provocano fetore e attirano animali indesiderati e pericolosi per l’uomo come ratti e gabbiani;
Tutto ciò premesso, il sottoscritto Consigliere Comunale Avv. Davide La Monica,
CHIEDE
a codesta Amministrazione:
– di chiarire se è stata programmata l’installazione di isole ecologiche altresì nelle zone decentrate della Città e nelle Frazioni, oppure se, quantomeno, c’è l’intenzione da parte dell’Amministrazione di effettuare interventi che possano rendere le aree di conferimento dei rifiuti presenti nelle Frazioni e nelle zone decentrate della Città più accessibili per gli utenti, meno degradate, più pulite e meno impattanti dal punto di vista estetico”.

Articolo precedenteSanremo: arrestato un turista colpito da un ordine di carcerazione
Articolo successivoOspedaletti: ad Halloween una serata a tema Harry Potter con il Teatro del Marchingegno