davide la monica

Il consigliere comunale di Imperia Davide La Monica, Capogruppo di “Cambiamo! Con Toti”, interviene con una nota stampa sull’approvazione da parte del Consiglio Comunale del quinto e sesto aggiornamento del Piano Triennale dei lavori pubblici.

“Siamo felici di aver contribuito ad inserire nel Piano Triennale dei lavori pubblici interventi importantissimi che cambieranno il volto della nostra città. Si tratta, per ora, solo di progetti di fattibilità, quindi ancora allo stadio embrionale, pertanto nelle prossime settimane si dovrà passare alla fase successiva di progettazione e, soprattutto, mettersi al lavoro per trovare i finanziamenti necessari.

Il rifacimento dei Giardini Toscanini, la riqualificazione di Piazza Roma, del Parco Robinson di Castelvecchio, il restyling della parte bassa di Via Cascione, la realizzazione di una rotonda all’incrocio di Viale Matteotti con Via Siffredi e l’adeguamento e miglioramento del campo da Rugby Pino Valle sono solo alcuni dei progetti che, come gruppo consiliare, abbiamo sollecitato nel corso di questo mandato.

Sono progetti che seguono l’indirizzo dato dalla Regione Liguria ai Comuni di puntare sul concetto di rigenerazione e riqualificazione urbana, recuperando l’esistente ed evitando ulteriore cementificazione.

In questo senso, l’Amministrazione regionale ha deciso, ormai da anni, di finanziare progetti che vadano proprio nell’ottica della riqualificazione urbana e del recupero delle volumetrie esistenti. Il Comune di Imperia, infatti, grazie ai contributi regionali del Fondo Strategico (fondo creato ad hoc dall’Amministrazione Toti nel 2017, mai esistito prima), negli ultimi anni ha potuto realizzare una serie di interventi che hanno letteralmente cambiato e migliorato il volto della città, come ad esempio il rifacimento di Piazza Dante, il restyling dei Portici di Oneglia e la riqualificazione di Galleria Gastaldi, interventi che, ovviamente, un Comune che ha rischiato il dissesto finanziario come quello di Imperia ed ha aderito ad un piano decennale di rientro dai debiti, non avrebbe mai potuto realizzare da solo.

Dal Fondo Strategico Regionale sono arrivati al Comune di Imperia oltre 6 milioni di euro negli ultimi tre anni, somme ingentissime, mai neppure lontanamente percepite durante gli anni in cui la Regione Liguria era amministrata dalla sinistra Burlandiana.

Come abbiamo sempre sostenuto, è quindi evidente che la sinergia tra Regione Liguria e Comune di Imperia sia un fattore imprescindibile per garantire un futuro florido al nostro Comune e siamo pertanto certi che l’Amministrazione Regionale continuerà a fornire il suo fondamentale apporto alla nostra città”.

Articolo precedenteBando Gal ‘Riviera dei Fiori’ per attività extra-agricole e ricreative prorogato al 29 ottobre 2021
Articolo successivoDiano Marina, incontro tra Confcommercio e il candidato sindaco Marcello Bellacicco