video

“Credo che per l’estate potremo dare qualche buona soddisfazione agli sportivi, ai cittadini e ai nostri turisti”. In questo modo il sindaco Claudio Scajola, che ha svolto oggi un sopralluogo sul cantiere, detta i tempi per i lavori al campo di atletica Lagorio di Imperia.

Dopo qualche intoppo nella stagione invernale, tra cui una sentenza del tar che a detta dell’amministrazione non ha però influito sulle tempistiche, l’opera di riqualificazione sembra ora procedere a ritmi spediti con, in contemporanea, il cambio dell’impianto irriguo e la pulizia delle aree verdi compresa quella adiacente ai capannoni da poco presi in carico dal Comune.

Nella mattina odierna Scajola ha voluto vedere in prima persona l’avanzamento dei lavori accompagnato dall’assessore allo Sport Simone Vassallo, dal consigliere Paolo Ornamento e dai tecnici.

“Imperia cittĂ  dello sport – ha detto il primo cittadino. Tutte le nostre attrezzature sportive sono in corso di rinnovamento e ampliamento per permettere di allungare la stagione e avere gli atleti anche nel periodo invernale. Quando si fanno i lavori si cerca di farli al meglio. Questi comprenderanno anche i capannoni che abbiamo ottenuto dal demanio e una parte di giardino per lo sgambettamento. Un impianto all’avanguardia che avrĂ  anche un nuovo accesso collegato alla ciclabile che passerĂ  qui a fianco”.

Sulle tempistiche Scajola non si sbilancia: “L’importante è fare bene nel tempo piĂą breve possibile”.

Un’opera complessiva da circa 800mila euro che prevede un nuovo sistema a led, la sostituzione della gabbia del lancio del peso, la posa di un nuovo manto sintetico e il rifacimento della pista oltre a quanto sopradetto.

“Abbiamo il cantiere nel pieno del regime – ha aggiunto l’assessore Vassallo. Le ditte stanno lavorando per recuperare il tempo perso e dare una riqualificazione complessiva a un impianto che deve diventare un fiore all’occhiello. Vogliamo un campo di atletica di grande livello con un impianto a led e uno di irrigazione nuovi ed efficienti”..

Cantiere che sarĂ  ultimato con il rifacimento della pista: “Sì il manto è la parte principale, ma verrĂ  fatta quando tutti gli altri mezzi di lavoro non ci saranno piĂą – ha chiosato Vassallo. Nel complesso stiamo lavorando molto bene ed è una bella soddisfazione”.

Articolo precedenteLa Canottieri Sanremo conquista 4 ori, 2 argenti e 5 bronzi a Candia
Articolo successivo‘Eccellenze in digitale’: il primo aprile il webinar ‘Costruire una prima presenza online’