Appena si arriva a Pieve di Teco, non si può non notare la chiesa dell’Immacolata concezione. All’inizio della strada per andare all’ospedale si vede una costruzione rosa, dalle linee sinuose ma decise. Le sue origini affondano nel lontano 1700 e più precisamente nel 1754.

Di piccole dimensioni, la chiesa è dedicata alla Madonna, come si può vedere per la grande ‘M’ dipinta sulla facciata dell’edificio e sulla base dell’altare.

Al suo interno, subito di fronte a sé, si trova l’altare e poco più distante la statua della Madonna che viene portata in processione il giorno dell’Immacolata per le vie del paese.

Se si alzano gli occhi, si può ammirare il soffitto completamente affrescato dove vi sono raffigurati un giovane San Giovanni e San Matteo. La particolarità dei dipinti è che sono stati fatti da un cittadino di Pieve subito dopo il dopoguerra.