Dopo un ottimo terzo posto ottenuto al campionato francese, Diego Vianello è lo chef che rappresenterà l’Italia per la prima volta ai campionati del mondo di sushi, che si terranno il 23 e il 24 agosto a Tokyo.

    “La gara si caratterizza in due giorni, c’è una prima prova ‘edomae‘, classica stile giapponese, e poi c’é la seconda prova, freestyle, dove c’è la possibilità di dare lancio alla propria creatività” Spiega lo chef: “Come forza ho la creatività; i giapponesi sono molto schematici, quindi io sono riuscito con la creatività ad abbinare questa mia caratteristica con la cucina giapponese, senza andare fuori tema”.

    Tutti i dettagli nell’intervista di Sara Alessandri.