Cura profonda del viso: da Nefertari l'alta tecnologia di "Smart Mirror"

Il Centro Estetico Nefertari presenta “Smart Mirror”, il nuovo macchinario ad alta tecnologia per la cura e la valorizzazione della pelle del viso.

Grazie a uno scanner ad alta definizione specifico per la pelle, Smart Mirror è in grado in pochi secondi di realizzare un accurato e dettagliato check-up del viso. Utilizzando tre diversi spettri di luce e un sofisticato software, il computer individua fino a 10 diverse tipologie tra inestetismi e problematiche, e misura il loro stadio consigliando specifiche soluzioni di trattamento.

L’analisi di precisione verifica:

  • Pori: mostra i pori dilatati presenti sulla superficie della pelle con dimensioni più grandi del normale diametro
  • Macchie: mostra le macchie della pelle il cui colore è più scuro del normale con una forma tonda o irregolare della superficie
  • Rughe: mostra le condizioni attuali delle rughe e delle aree poco lisce e piatte
  • Struttura: mostra lo stato della pelle attuale, il suo sviluppo e la prevenzione futura delle rughe
  • Comedoni: mostra la secrezione di grasso dello strato del derma e la distribuzione dei punti neri
  • Pigmentazione: mostra lo stato attuale del derma con valutazione futura di macchie e aree gravi che appaiono già in superficie
  • Umidità: mostra lo stato in profondità di umidità della pelle
  • Sensibilità cutanea: mostra lo stato di pelle sensibile soggetto ad allergie durante il cambio di stagione dovuto all’utilizzo di cosmetici con eccesso di materiali composti da metalli pesanti
  • Metabolismo cellulare: mostra le condizioni del metabolismo della pelle, alcune persone hanno bisogno di più tempo per riprendersi dalla terapia come ad esempio il trattamento laser
  • Danni ultravioletti: mostra i danni che il sole e i raggi UV hanno causato bruciando la pelle in profondità lasciando una grave pigmentazione nelle profondità dovuta anche ad un uso occasionale di creme solari.

L’estetista, grazie alla sua esperienza, elaborerà quindi una proposta soggettiva in base a parametri oggettivi. Mediante un archivio digitale per la gestione del cliente, sarà estremamente semplice e veloce confrontare e comparare, con analisi periodiche, i benefici ottenuti dal trattamento.

Lavorando sui diversi parametri è possibile quindi intervenire sia sulla situazione attuale, sia sulla situazione latente sottocutanea, ottimizzando così la spesa nel rapporto prevenzione/situazione in essere.

Fino a fine febbraio il Centro Estetico Nefertari, Quality Center Panestetic Technology, propone un check-up up gratuito del viso, grazie a una campagna di sensibilizzazione alla valorizzazione della struttura della pelle.

Informazione pubblicitaria

Articolo precedenteImperia, CMP Urban Trail: domenica la kermesse podistica ecologica e solidale
Articolo successivoVallecrosia, approvato il Piano Triennale anti corruzione e per la trasparenza