vaccini chiusavecchia

La vaccinazione degli anziani over 80 della valle Impero si è completata con successo nei tempi previsti. Sono esattamente 240 gli anziani vaccinati nell’arco di ventiquattro ore tra la mattinata di sabato 20 marzo e domenica 21 nella struttura del frantoio Roccanegra di Chiusavecchia, vero e proprio polo per le iniziative delle amministrazioni e dei cittadini della valle.

È stato un complesso lavoro di squadra che ha visto coinvolti l’ASL 1 con personale sanitario, infermieristico e amministrativo, gli assistenti sociali della ATS 13 Dott. Laura Gullo e Dott. Carlotta Goddi, i volontari della Croce Rossa di Pontedassio e della Protezione Civile della valle Impero oltre al Comandante della stazione dei Carabinieri di Borgomaro Biagio Bongioanni, ai militi dell’Arma e ai vigili della polizia locale.

L’iniziativa, nata da un’idea dell’Ing. Massimiliano Mela sindaco di Borgomaro e di Luigino Dellerba sindaco di Aurigo nonché vicepresidente della Provincia di Imperia, ha da subito incontrato la fattiva disponibilità di Luca Vassallo sindaco di Chiusavecchia, comune sede della struttura, nonché il favore e la collaborazione di tutti i sindaci e amministratori dei comuni della valle: Caravonica, Cesio, Chiusanico, Lucinasco e Pontedassio oltre ai citati Aurigo, Borgomaro e Chiusavecchia.

Da evidenziare anche il lavoro propedeutico svolto dal personale degli otto comuni della valle che, oltre a realizzare una completa mappatura degli anziani over 80, ha fornito agli stessi i moduli ante vaccinazione coadiuvandoli nella compilazione.

Un importante e coeso lavoro di squadra che testimonia l’attenzione della valle Impero anche nella fondamentale lotta alla pandemia Covid-19.

Articolo precedenteCovid, scuole: dieci nuovi positivi nell’imperiese in 24 ore
Articolo successivoPieve di Teco, attiva l’isola ecologica per gli abitanti della valle Arroscia in località Piani di San Giovanni