giorgio mulè

Pubblichiamo questa nota del Sottosegretario alla Difesa e deputato di Forza Italia, Giorgio Mulè riguardo alle vicende del Casinò di Sanremo.

“Seguo con attenzione e apprensione l’evoluzione della vertenza del Casinò di Sanremo. Dopo un lungo periodo in cui la casa da gioco è stata costretta alla chiusura a causa della pandemia Covid, ciò che è assolutamente da evitare è una sorta di “lockdown supplementare” legato alla vertenza in atto. Bene dunque la convocazione dei sindacati e dei rappresentanti dei lavoratori come auspicato dal consigliere Simone Baggioli di Forza Italia per avere un confronto sull’evoluzione del futuro della casa da gioco. Senza volere esprimere giudizi nel merito della vicenda è opportuno e non più rinviabile che questo confronto ci sia e che al tavolo si possano discutere con serenità e con la forza dei numeri le vicende che hanno portato alla decisione dello sciopero a oltranza da parte dei lavoratori del Casinò. Mi metto ovviamente a disposizione delle parti, se lo riterranno opportuno, per trovare al più presto un’intesa che rimetta al centro e rilanci il ruolo del Casinò di Sanremo per l’economia della città e del territorio. Ogni giorno di sciopero coincide con un vantaggio nei confronti delle altre case da gioco che gravitano intorno a Sanremo. Ed è un vantaggio che non possiamo permetterci di dare soprattutto a seguito della pandemia”.

Articolo precedenteTaggia: dal parcheggio del Viale delle Palme al nuovo giardino della Madonna del Canneto, il punto sui lavori col vicesindaco Longobardi
Articolo successivoAl via la decima edizione della Ronde Valli Imperiesi il 13 e 14 novembre