L’ospite di oggi è Laura Cane, consigliere comunale a Taggia.

Durante le elezioni dell’11 giugno scorso fece un vero e proprio exploit raggiungendo 658 preferenze, un risultato ancora più eccezionale se si considera che la consigliere vive a Taggia solo da qualche anno.

Questa è la sua prima esperienza amministrativa e nell’intervista racconta come stanno andando questi primi mesi con un focus particolare alle sue deleghe: il patrimonio storico e culturale e le pari opportunità.

Nell’intervista commenta anche la scelta dell’amministrazione, criticata dall’opposizione, di istituire la figura del presidente del Consiglio: “Non nego che mi sia stata fatta l’offerta e ne sono lusingata. In una cittadina di 15 mila abitanti, è un ruolo fondamentale per i lavori in Consiglio comunale. Una figura in grado di aiutare il sindaco sul piano burocratico ed organizzativo.”