video
03:16

È stata inaugurata lo scorso sabato, presso la galleria d’arte Il Rondò di piazza Dante a Imperia, la mostra dal titolo “11 antiche vie”. Nelle sale sono presenti fotografie e mappe che illustrano il nuovo progetto del Comune di Imperia, realizzato in collaborazione con l’ASD Monesi Young: un sentiero trekking che ripercorre sentieri e antiche mulattiere, alla scoperta degli undici ex comuni che, uniti nel 1923, hanno dato vita a Imperia.

L’itinerario, che chiude un anello di 38 km totali, dalla Basilica di Oneglia al Duomo di Porto Maurizio, è suddiviso in undici tappe:

1. Oneglia-Costa D’Oneglia – 7.2 km
2. Costa-Castelvecchio – 2.2 km
3. Castelvecchio-Sant’Agata – 4.6 km
4. Sant’Agata-Montegrazie – 5.5 km
5. Montegrazie-Moltedo – 2.7 km
6. Moltedo-Caramagna – 3.8 km
7. Caramagna-Torrazza – 2.5 km
8. Torrazza-Poggi – 3.6 km
9. Poggi-Piani – 1.8 km
10. Piani-Porto Maurizio – 4.8 km
11. Porto Maurizio – Oneglia – 4.5 km presto collegate dalla nuova Pista Ciclabile

Un modo per scoprire, camminando, le bellezze dell’entroterra imperiese, immersi nel verde degli ulivi e a stretto contatto con la natura.

“Dal punto di vista turistico è un grande segnale – ci spiega Alessandro Bellotti, presidente di Monesi Young – abbiamo un entroterra che può essere visitato tutto l’anno e senza essere degli sportivi professionisti. Le tappe sono concepite per spostarsi da un borgo all’altro in autonomia. Sono 11 tappe che partono da Oneglia e arrivano a Porto Maurizio, abbiamo diviso le tappe in percorsi facili e difficili ma in realtà di difficile non c’è nulla. Noi ci siamo dedicati all’installazione della segnaletica, al tracciamento del percorso e l’inserimento nella Rel (Rete escursionistica ligure)”.

Articolo precedenteTre ultras della Sanremese sanzionati con DASPO sportivi
Articolo successivoCovid: 53 nuovi positivi in Liguria, due decessi