È il 1997 e a Imperia le scuole superiori di Porto Maurizio, il Vieusseux e il Ruffini, vengono occupate dagli studenti. A muovere la protesta, in particolare, l’operato dell’allora ministro dell’Istruzione Luigi Berlinguer.