Il mercato settimanale che si è svolto come ogni venerdì a Ventimiglia è stato sorvegliato da Agenti della Polizia di Stato e della Polizia Locale, anche in abiti civili, impiegati in un attento servizio interforze, disposto dal Questore di Imperia Capocasa.

L’azione di Polizia è finalizzata come sempre a contrastare l’abusivismo commerciale ma deve anche garantire uno sviluppo tranquillo ordinato e soprattutto sicuro dell’intera giornata commerciale.

I risultati incoraggianti registrati anche nelle scorse settimane e le invisibili attività di prevenzione svolte nei giorni e nelle ore precedenti l’inizio del mercato, hanno dato alla Polizia di Stato un riscontro positivo.

Non si sono registrati incidenti e si è apprezzata una significativa diminuzione delle presenze di venditori abusivi, in particolare in alcune zone dell’area di mercato.

Gli Agenti del Commissariato P.S. e dei Vigili Urbani di Ventimiglia hanno controllato decine di persone. Circa centocinquanta gli oggetti con marchio contraffatto sottoposti a sequestro penale.

Denunciato all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà un uomo, cinquantanovenne, di nazionalità senegalese, residente a Sanremo. Si tratta di un ambulante con regolare licenza e permesso di soggiorno che tuttavia è stato colto nella flagranza della vendita di prodotti con marchio contraffatto.

Tra gli articoli rinvenuti oggi l’esatta riproduzione di maglie di famose griffe, come “Ralph Lauren” e “Moncler” e molti orologi di prestigiose marche internazionali, come “Rolex, Breitling, Cartier, Hublot, Panerai”.