Ventimiglia, la ricetta dell'intramontabile castagnola

Se si pensa ai piatti tipici ventimigliesi non si può non citare la castagnola. Nata nell’Ottocento per imitare i raffinati marron glacè oggi fa parte delle quattro De.Co. della città, le Denominazioni Comunali.

Qualche giorno fa Riviera Time è andata a conoscere il Circolo della Castagnola di Ventimiglia che si occupa di conservare e gestire il marchio De.Co. e di vigilare sul rispetto delle caratteristiche uniche che caratterizzano il prodotto.

Oggi vi proponiamo la ricetta della castagnola grazie all’esperienza di Gianni Gepponi che davanti alle nostre telecamere ha preparato il dolce.

Questi sono gli ingredienti e le dosi raccomandate da Gianni per circa 30 pezzi:

  • Farina bianca tipo 00: circa 300 gr;
  • Zucchero: 150 gr
  • Cacao in polvere: 1 cucchiaio
  • Tavoletta di cioccolato fondente al 72%: 100gr;
  • Caffè: 3 tazzine;
  • Cannella in polvere: 1 cucchiaino raso;
  • Chiodi di garofano macinato: 1 cucchiaino raso;
  • Polvere lievitante: 1 cucchiaino raso;
  • Un pizzico di sale
  • Olio extravergine d’oliva: q.b. per ungere la teglia;
  • Acqua di fiori d’arancio e zucchero: q.b. per la glassa di superficie

Nel video-servizio di Riviera Time Gianni ci mostra il procedimento per preparare le mitiche castagnole.