Fortunatamente si trattava solo dell’ennesimo falso allarme bomba quello che ha interessato e messo in agitazione la città di Ventimiglia.

Questa mattina la telefonata di un mitomane al 112, effettuata da una cabina telefonica, ha avvertito della presenza, poi risultata falsa, di due ordigni, uno alla filiale di Banca Carige di Via Roma, l’altra negli uffici della posta centrale in via della Repubblica.

È questo il quarto falso allarme dal 2016.

La zona interessata è stata chiusa al traffico e gli edifici circostanti sono stati evacuati. Dopo gli accertamenti delle squadre cinofile e degli artificieri, intorno alle 14.30 è rientrato l’allarme.