Ventimiglia celebra i cento anni dalla fine della Grande Guerra con una mostra allestita presso la Galleria Sant’Agostino di Fabio Falone.

La curatrice della mostra, Rita Zanolla, ha raccolto una piccola selezione di reperti appartenenti all’enorme collezione privata del signor Franco Damiano, che ha messo a disposizione diversi utensili e oggetti di uso quotidiano in dotazione ai soldati combattenti sui vari fronti.

È dunque possibile ammirare alcune uniformi e scudi di trincea; gavette e scalda ranci; numerosi elmetti appartenenti alle diverse fazioni coinvolte e preziose maschere anti-gas.

Altrettanto preziose le testimonianze fotografiche e le corrispondenze dei soldati, che descrivono la vita quotidiana a Ventimiglia con i costanti passaggi delle truppe dirette verso i fronti del Piave, Isonzo e del Carso.

La signora Zanolla ha raccontato con cura ai nostri microfoni alcuni retroscena della mostra, guidandoci attraverso la maggior parte dei reperti ammirabili.

La mostra è visitabile fino a sabato 26 gennaio, dalle ore 9:30 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00.