Gli spazi del Museo del Casinò di Sanremo si impreziosiscono di un altro importante elemento: il calco delle mano dell’amato cantautore romano Amedeo Minghi.

Minghi sarà presente sul palco dell’Ariston durante la serata dei duetti, per esibirsi insieme all’amica Rita Pavone con la canzone “1950” uscita nel 1983.

Amedeo incalza: “Se si perdono le radici si perde il contatto con la realtà. Il Festival si rinnova continuamente, però giustamente guarda anche a quelle che sono le fondamenta della musica popolare italiana.”