San Valentino: un mazzo di rose rosse per dire "ti amo"

Come da tradizione a San Valentino, nella giornata degli innamorati, i fiori si confermano tra i regali più gettonati da fare al proprio partner.

Il 30% degli italiani regala fiori. Questo è quanto emerge dal sondaggio di Coldiretti, dal quale si evidenzia anche che più della metà degli italiani ha deciso di non regalare qualcosa di materiale.

Tra chi invece ha scelto di fare un pensierino, dopo i fiori, che la fanno da padroni, si scelgono principalmente abiti, dolciumi e gioielli.

Sicuramente il mazzo di rose, che deve essere sempre composto in numero dispari, è quello più regalato e apprezzato, un tradizionale modo per dire “ti amo” alla dolce metà. A confermarlo anche le fioriste Donatella Mazzone e Emanuela Rebaudo del negozio Eldaflor di Arma di Taggia: “A San Valentino di sicuro le più apprezzate sono le rose rosse, è il fiore primario. C’è anche qualcuno che si sposta un po’ verso qualcosa di diverso tipo l’orchidea oppure un bouquet di fiori misti”. 

Ma non solo il rosso. Per chi vuole volare con la fantasia ed essere più creativo uno dei colori molto apprezzati è il blu. Tante infatti sono le declinazioni di colore delle rose, dal rosso al rosa al bianco, ognuna con il proprio significato: “Quella blu non ha significato perché è artefatta– spiega Donatella – la rossa si sa, passione e amore e la bianca purezza”.

La giornata di San Valentino è sicuramente tra le più intense dell’anno per tutti i negozi di fiori. Si parte all’alba e si continua fino alla sera per preparare colorati e profumati bouquet per tutte le coppie innamorate.