[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/240489585″]Esposto del Movimento 5 Stelle di Sanremo sul caso del Rio Ciuvin, dopo l’inchiesta giornalistica di Riviera Time dello scorso agosto (clicca qui per rivederla). In particolare, i pentastellati ipotizzano la presenza di una “discarica abusiva reiterata nel tempo” e sottolineano come “dalla richiesta del ripristino di una strada pubblica sono emerse situazioni inquietanti sotto il profilo amministrativo e del rispetto della legalità”.

L’esposto alla Procura della Repubblica è stato firmato dal capogruppo M5S in Comune a Sanremo Paola Arrigoni, dai deputati Matteo Mantero e Simone Valente e dai consiglieri regionali Alice Salvatore e Marco De Ferrari. Oggi l’esposto è stato presentato alla stampa, alla presenza del giurista ambientale Marco Grondacci, che ha sottolineato il quadro giuridico nel quale deve essere collocato il caso del Rio Ciuvin.

Articolo precedenteHalloween a Diano Castello: anche tanta musica live per una notte da brividi
Articolo successivoAl fianco dei migranti, in un’emergenza senza fine