luca lanteri - alessandro savioli

I consiglieri comunali di Imperia, Alessandro Savioli e Luca Lanteri (Progetto Imperia) hanno presentato in data odierna due question time, relative al Museo Navale e al porto turistico, che verranno affrontate durante la seduta del 28 settembre.

Question time: “Completamento Museo Navale”

“Premesso che

– A dispetto della Cerimonia di apertura ed a seguito di nostro sopralluogo, oltrechè delle numerose lettere/mail di protesta inviate all’Amministrazione, il Museo non si presenta oggi assolutamente completo e con allestimenti fuori contesto nel percorso museologico e museografico;

– È dovere dell’Amministrazione conservare, valorizzare i reperti nella loro giusta collocazione avvalendosi soprattutto del parere prettamente competente degli esperti in materia;

– Che non tutte le aree sono oggi utilizzate e che molte pareti appaiono spoglie e private di quadrerie,

Considerato che

– con l’Associazione Amici del Museo era già in fase di sottoscrizione da parte della Giunta la Convenzione “Attuativa ed Integrativa” (rispetto all’originale del 2008) e della quale, nonostante l’urgenza e l’importanza di definizione ancora oggi non sono chiariti né definiti i rapporti tra l’Associazione e l’Amministrazione,

CHIEDONO

se e in quali tempi è prevista la stesura definitiva del testo di detta Convenzione al fine di garantirne una corretta impostazione e quindi la successiva sottoscrizione con l’Associazione Amici del Museo che da sempre collabora con competenza e professionalità indiscussa al fine di una corretta conservazione dei reperti e per così completare definitivamente gli allestimenti del Museo Navale“.

Question time: “Progettazione completamento e adeguamento porto turistico di Imperia”

“Premesso che

Р̬ stato presentato nei giorni scorsi il progetto di completamento e adeguamento del porto turistico di Imperia;

Considerato che

– il bando di gara per detta progettazione è stato indetto dalla Go Imperia a marzo 2022 ed è stato regolarmente pubblicato con scadenza presentazione offerte il 9 maggio con importo base d’asta di euro 391.295,10;

– è pervenuta una sola ed unica offerta nonostante l’importante oggetto della progettazione e della relativa cifra a bando

CHIEDONO

attraverso quali altri canali oltre la pubblicazione è stato pubblicizzato il bando in discorso”.