In riferimento ad alcuni articoli a mezzo stampa circa un presunto ritardo nei tempi di consegna del rinnovato mercato annonario il Dirigente ai lavori pubblici del Comune di Sanremo Danilo Burastero, R.U.P. del lavoro, precisa quanto segue:

Quanto riportato da alcuni organi di stampa, che hanno scritto di ritardo nella consegna dei lavori e di slittamento della riapertura del mercato annonario per errori tecnici, non corrisponde al vero.

In particolare, rispetto a quanto riportato in alcuni articoli di giornale, non c’è stato alcun sopralluogo da parte dei Vigili del Fuoco, non c’è alcuna incertezza sui tempi di consegna e non c’è alcun ritardo o slittamento sulle tempistiche previste.

 I lavori per la riqualificazione della struttura e la messa in sicurezza igienico-sanitaria della stessa stanno assolutamente procedendo nei tempi previsti. Il bando di gara prevedeva una durata di 4 mesi, scesi poi a 3 secondo il crono-programma varato dall’associazione temporanea d’imprese che si è aggiudicata l’appalto.

Un appalto da circa 1,5 milioni di euro per lavori così complessi da ultimare in 90 giorni è davvero una grande impresa.

E i tempi sono perfettamente in linea: 18 febbraio inizio lavori, 18 maggio fine lavori. E fino al 18 maggio –  lo ricordo – il Comune ha affittato a sue spese i gazebo per i commercianti nelle piazze Eroi Sanremesi e Muccioli.

I lavori strutturali, peraltro, sono in dirittura d’arrivo, tant’è che abbiamo già consentito, in accordo con i progettisti e le aziende operanti, di far entrare i commercianti affinché potessero iniziare a prendere le misure dei nuovi spazi a loro disposizione. Verranno ultimati, entro la data prevista per la fine lavori, gli interventi rimanenti e tutto l’iter burocratico previsto.  

Rimango, come sempre, a disposizione della stampa per eventuali chiarimenti tecnici ma chiedo la cortesia di non riportare informazioni fuorvianti che creano allarmismo e false aspettative. Anche nel rispetto di chi da mesi, uffici comunali, tecnici, progettisti, operai, sta lavorando con massima abnegazione su questo progetto così importante