Segnaliamo una splendida iniziativa che ha portato a valorizzare un angolo incredibile del nostro entroterra: il Santuario della Madonna dei Fanghi di Pieve di Teco.

Queste le parole comunicate tramite social dell’amministrazione: “L’amministrazione comunale e il comitato Madonna dei fanghi vogliono ringraziare i volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Liguria – CNSAS stazione di Ventimiglia, presidio Valle Arroscia, per il lavoro di pulizia che hanno svolto sulla parete sottostante il piazzale del santuario. Grazie a questo particolare intervento è nuovamente possibile ammirare la stupenda forra creata dal fiume Arrogna”.

Il corso d’acqua crea infatti delle splendide gole a ridosso del piazzale della chiesa, una bellezza naturale che ora è nuovamente possibile apprezzare al meglio.

Articolo precedenteMercoledì 11 agosto al Marm nuovo appuntamento serale Extra Omnes “Alla scoperta di Diano Marina”
Articolo successivoImperia: mercoledì presentazione de “Il calamaro gigante” di Fabio Genovesi