L’ospite di oggi negli studi di Riviera Time è Gianmarco Oneglio, assessore a Commercio e Turismo del Comune di Imperia.

Durante l’intervista Oneglio ha affrontato gli aspetti commerciali della città capoluogo, spiegando come questo settore potrebbe essere rivitalizzato. “La situazione è un po’ particolare, dovuta a diversi anni di stasi e di mancanza di idee che incentivino gli imprenditori a investire. Prima di tutto dobbiamo mettere ordine, partendo dai mercati settimanali e da quelli coperti, dando la possibilità alle attività di esprimersi. Nei primi mesi abbiamo iniziato con la modifica al mercato coperto di Porto; questa sera verrà portata in Consiglio comunale la ricollocazione del mercato del giovedì in via Cascione. Il mercato deve aiutare e sviluppare la via in cui viene fatto, dev’essere un elemento legato alla città. Abbiamo attivato un po’ di norme per liberalizzare certe attività, come quelle degli estetisti e dei parrucchieri”.

Per quanto riguarda il turismo, “Sto cercando di rivendere il brand Imperia come località turistica primaria” spiega Oneglio. “Questo si deve fare ottenendo la Bandiera blu, puntando sugli Iat, e con l’aiuto della tassa di soggiorno. Questa imposta è necessaria se si vuole essere competitivi e se si vuole migliorare l’offerta facendo anche meno cose ma più di qualità”.

Oneglio commenta poi l’esperienza dei primi mesi di amministrazione: “Ogni giorno sono sempre più contento e sicuro che la scelta che ho fatto sia quella giusta. Noi tutti siamo convinti di restituire Imperia, tra 5 anni, meglio di come l’abbiamo trovata e sicuramente diversa. Speriamo, con l’aiuto di tutti, di riportare Imperia al posto che merita”.