Importante riunione a Palazzo Bellevue per il futuro di Rivieracqua. La società consortile creata per la gestione del servizio idrico integrato deve ancora approvare il bilancio 2017, documento già richiesto dal tribunale che dovrà esprimersi sull’eventuale fallimento della società.

Oggi un passaggio propedeutico, ossia la nomina del Comitato Tecnico che sarà presieduto dal sindaco di Diano Marina e di cui faranno parte i sindaci di Montalto-Carpasio, Costarainera, Ospedaletti, San Biagio della Cima, San Lorenzo al Mare, Terzorio, Vallecrosia e Santo Stefano al Mare.

“Un passo importante per la società. Entro fine mese l’approvazione del bilancio 2017 e la predisposizione del piano concordatario,” spiega il presidente di Rivieracqua, Gian Alberto Mangiante.

Come troppo spesso accade anche a questa riunione sono state molte le amministrazioni che non hanno partecipato. Segnale sintomatico e contro il quale il sindaco di Sanremo, comune capofila, ha puntato il dito.

“Una situazione che mi lascia perplesso. Siamo sempre troppo pochi e ho dovuto richiamare tutti i sindaci presenti. Bisogna partecipare numerosi alle assemblee perché sono questioni importanti che riguardano il nostro territorio e i cittadini,” commenta il primo cittadino Alberto Biancheri.

Tutti i dettagli nelle interviste con Gian Alberto Mangiate e Alberto Biancheri.