Il gruppo ‘Movimento Imprese Italiane‘, nato a Sanremo durante il lockdown, si prepara a protestare contro il nuovo decreto del presidente Giuseppe Conte che obbliga alla chiusura bar, ristoranti, gelaterie e similari dalle 18.00; oltre la chiusura completa di diversi settori quali palestre, piscine, cinema, teatri, centri benessere, ecc.

Al momento l’invito è quello della disobbedienza civile chiedendo di lasciare aperte le proprie attivitĂ .

Disobbediamo alle chiusure forzate e alle restrizioni e avremo vinto noi,” si legge su un post pubblicato sulla pagina Facebook del movimento da uno dei fondatori. In molti, però, gli iscritti al gruppo social che chiedono nei commenti di scendere in piazza e protestare.

Dal movimento fanno sapere che domani sera il direttivo si incontrerĂ  per decidere nuove iniziative e aderire alle manifestazioni generali, insieme ad altri gruppi, che si stanno organizzando in varie cittĂ  italiane.

“Saranno iniziative assolutamente pacifiche. Siamo lontani dagli episodi di violenza avvenuti a Napoli,” spiega Alessandro Condò, membro del direttivo.

Articolo precedenteChiusura anticipata di bar e ristoranti, le dichiarazioni di Fipe Confcommercio provincia di Imperia
Articolo successivoCoronavirus, Di Muro (Lega): “Operatori del commercio aree pubbliche dimenticati. Subito tavolo al Mise per indennizzi”