allerta meteo

Dopo il primo passaggio temporalesco di questa mattina, che ha visto cadere in un’ora 36.8 mm a Pontedecimo e 34 mm a Orero (precipitazioni accompagnate da una grande quantit√† di fulmini soprattutto sul genovesato), adesso la Liguria √® interessata da qualche ora di relativa tranquillit√†, addirittura con sporadiche e locali schiarite.¬†Dal pomeriggio la parte frontale del sistema perturbato di origine atlantica inizier√† a interessare il ponente della nostra regione, facendo aumentare nuovamente l’instabilit√† con alta probabilit√† di temporali forti in passaggio da ponente verso levante. Il fronte sar√† sospinto da venti pi√Ļ freddi da nord, con raffiche sui crinali e allo sbocco delle valli esposte fino a 100 km/h, preludio a una domenica che si annuncia all’insegna del sole fin dal mattino soprattutto sul centro-ponente.

Ecco¬†l’avviso meteorologico¬†emesso per la giornata di oggi e per le due successive con i fenomeni previsti:

OGGI, sabato 25 agosto 2018: Il passaggio di un sistema frontale porta condizioni di marcata instabilità. Segnaliamo precipitazioni a carattere di temporale con alta probabilità di fenomeni forti che dalle prime ore del pomeriggio interesseranno il Ponente (zone AD) per estendersi rapidamente alle restanti zone. Segnaliamo in serata venti da Nord 50-60 km/h con locali rinforzi di burrasca e raffiche fino a 100 km/h sui crinali ed allo sbocco delle valli esposte. Mare molto mosso su tutte le coste la sera.

DOMANI, domenica 26 agosto 2018: Nella notte permangono condizioni di instabilità con alta probabilità di forti temporali. Fenomeni in esaurimento già nelle ore antelucane sul centro Ponente (zone ABD), in mattinata sul Levante (zone CE). Segnaliamo venti 50-60 km/h con locali rinforzi e raffiche fino a 100km/h in attenuazione in mattinata; mare molto mosso su tutte le coste in rapido calo.

DOPODOMANI, lunedì 27 agosto 2018: Nulla da segnalare.

CHE COSA SONO I TEMPORALI FORTI O ORGANIZZATI¬†– I temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative pi√Ļ estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, pi√Ļ raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticit√† idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

Articolo precedenteLa petizione per salvare il reparto di gastroenterologia di Sanremo supera le 6mila firme
Articolo successivoEstate, bilancio di fine agosto sulle spiagge di Bussana