Mercato di Oneglia, si dividono le opinioni degli ambulanti sulla location provvisoria

Dopo due giornate di protesta con i banchi chiusi e la riunione di ieri che ha disteso i toni tra le associazioni di categoria e il Comune, oggi per la prima volta si è svolto il mercato di Oneglia nella sua nuova posizione provvisoria nel posteggio dell’ex Agnesi e in banchina Aicardi.

Lo spostamento dalla sua collocazione originale è stato necessario per permettere il rispetto delle misure anti-Covid.

“Una scelta di buon senso e forse l’unica possibile. Si è ragionato bene e c’è stata una piena condivisione con i rappresentanti di categoria. È comunque un esperimento ancora provvisorio, siamo aperti a soluzioni alternative,” ha spiegato il sindaco Claudio Scajola ai microfoni di Riviera Time durante il suo sopralluogo.

Ma cosa ne pensano gli operatori?

Girando tra i banchi le opinioni dei commercianti si dividono tra chi si è ricreduto, e tutto sommato questa mattina ha lavorato bene, e chi rimane fermamente contrario. In tutti i casi si concorda comunque nello sperare di ritornare il più presto alla normalità chiudendo questa esperienza della nuova location nel giro di breve. Tra le problematiche segnalate dagli ambulanti c’è sicuramente la poca visibilità soprattutto per quei banchi che rimangono in fondo al parcheggio dell’Agnesi, zona assolutamente non di passaggio. Alcuni commercianti segnalano inoltre scarsa igiene in alcuni angoli, soprattutto vicini alla sponda del torrente Impero.

Nel video servizio di Riviera Time le interviste al sindaco e ad alcuni commercianti.