È stato ospite dei nostri studi Mauro Menozzi, Assessore al Demanio e Arredo Urbano di Sanremo. 

L’assessore ha tracciato un bilancio di questi anni di amministrazione: “In termini di lavoro c’è stato tanto impegno, sia mio che degli uffici comunali”.

Tra i principali risultati raggiunti Menozzi elenca il piano dei dehor, lo spostamento dei chioschi di piazza Sirio Carli e dei cantieri navali a Porto Vecchio: “Il piano dehor ha visto delle modifiche che hanno aiutato le attività commerciali che usufruiscono di queste strutture e proprio in Piazza Bresca si è riordinata una situazione che non era in ordine. Il riassetto di piazza Sirio Carli, con i chioschi non autorizzati da molti anni, dopo un anno e mezzo siamo riusciti a portare a compimento lo spostamento degli stessi, recuperando una bellissima piazza medioevale che Sanremo aveva dimenticato di avere. Sicuramente anche il riassetto dei cantieri navali di porto vecchio ha migliorato senza dubbio la percezione della città”.

Dopo aver discusso degli interventi passati e conclusi, l’assessore ha elencato i prossimi lavori che inizieranno a breve: “Abbiamo già due cantieri in corso in piazza Colombo e alla Foce. In piazza Colombo sarà demolito il solettone, dove rimarrà in piedi solo il negozio del Kebab perché è in corso ancora un contenzioso con il Comune. I lavori porteranno l’area a quella che era la situazione orinale del porticato sopra il solettone”. L’intervento permetterà una visibilità migliore e dovrebbe allontanare tutti quei soggetti potenzialmente pericolosi che si nascondono sotto il solettone.

In questi giorni partiranno anche i lavori per l’abbattimento dell’ex distributore della Foce,  intervento propedeutico alla costruzione della tanto attesa rotatoria.

Tra i progetti anche la riqualificazione della zona di Portosole e la costruzione di un hotel di lusso al posto dell’ecomostro: “Questa struttura è stata sotto gli occhi di tutti per tanti anni. Aver portato in consiglio comunale una pratica del genere è un traguardo importante. Verranno creati anche dei nuovi parcheggi, una bretella che si collegherà a San Martino e un edificio per gli uffici del Porto e della Capitaneria”.

Il Piano dell’Arredo Urbano che sarà presentato in consiglio comunale a fine mese  è stato rivisto e completato dai progettisti e prevede la divisione del territorio in zone omogenee: “Ci sarà la possibilità di avere degli schemi di arredo che riguardano tutte le tipologie, dalle panchine all’illuminazione. Sono stati fatti anche degli approfondimenti per quanto riguarda le frazioni di Sanremo. Abbiamo chiesto anche degli elementi di arredo personalizzati”.