Lo scrittore Pier Luigi Coda è stato invitato per il secondo anno consecutivo al Festival della Cultura Creativa, che si svolgerà a Torino nella settimana dal 25 al 31 marzo 2019.

“Considero questo invito un grande onore” commenta lo scrittore. “Il tema dell’incontro sarĂ  il sogno e l’avvio lo offrirĂ  il mio testo William Shakespeare al Castello della Pietra, nel capitolo in cui il Bardo scrive la memorabile frase: tutti noi siamo della stessa sostanza dei sogni”.

Il Festival è dedicato al sostegno della creatività dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie. Il 28 marzo 2019, dalle 10.30 alle 12.00, lo scrittore incontrerà i bambini e presenterà il suo libro coinvolgendoli attraverso la lettura in un viaggio che li condurrà a sognare, nella scuola del reparto di Oncologia del Regina Margherita.

“I sogni e le aspirazioni dei bambini non vanno mai ridimensionati” si legge nella descrizione dell’evento “anche quando sono impossibili. Il diritto di libertĂ  di sognare è uno dei tanti modi per imparare a credere in se stessi e nel mondo. Attraverso il libro, il bambino apre i suoi cassetti al mondo immaginario che desidera per sĂ©. L’incontro con l’autore del libro che ci può far sognare rappresenta un momento molto importante per entrambi le parti in gioco: si palesano e si manifestano contemporaneamente quattro parti della comunicazione narrativa, autore reale, autore implicito, lettore reale e lettore implicito. Inoltre, un incontro con l’autore scatena dinamiche virtuose ed importanti che mettono in movimento virtuosismi legati alla narrazione e alla lettura. Incontrare i bambini per dar loro dignitĂ  in quanto lettori e dunque di esistere tout court. Il tutto in una cornice di presa d’incarico e cura come l’ospedale che vede nell’importanza della lettura uno spazio per prendersi cura anche dell’anima”.

L’Associazione AMICO LIBRO e i tutor della scuola ospedaliera ringraziano il dott. Coda per la sua disinteressata disponibilitĂ  e sensibilitĂ .

Pier Luigi Coda, dopo la maturitĂ  scientifica conseguita al liceo di Imperia, si è laureato a Milano in Scienze economiche e commerciali. Si è occupato, presso aziende multinazionali, di pubblicitĂ , comunicazione e marketing. Durante la sua attivitĂ  lavorativa ha viaggiato molto in Italia e all’estero, soprattutto in Europa, raccogliendo ispirazione e materiale interessante anche per i suoi futuri lavori letterari. I suoi libri sono stati presentati nelle principali rassegne editoriali italiane – Fiera Internazionale del libro di Torino, Fiera del libro per ragazzi di Bologna, Fiera dell’Editoria di Roma -, oltre che in diverse istituzioni pubbliche e private italiane e straniere (Riga, Tallin con l’egida della Dante Alighieri). Tutti i suoi libri per ragazzi, per le tematiche di attualitĂ  e i contenuti culturali/formativi, sono stati adottati come strumento di lettura e laboratorio in molte scuole italiane, dalle primarie alle superiori.

Articolo precedenteImperia, incontro tra il presidente della Provincia Fabio Natta e il nuovo prefetto Alberto Intini
Articolo successivoCamporosso, stasera le ragazze del Don Bosco Vallecrosia Intemelia contro Città Giardino Marassi