In diretta da Palazzo Chigi

Posted by Giuseppe Conte on Thursday, April 23, 2020

Grandi progressi, impensabili fino a poche settimane fa, all’esito del Consiglio Europeo appena terminato. Un lungo percorso, avviato con la nostra iniziativa e con la lettera dei 9 Paesi Membri, oggi segna una tappa importante: i 27 Paesi riconoscono la necessità di introdurre uno strumento innovativo, da varare urgentemente, per proteggere le nostre economie e assicurare una ripresa europea che non lasci indietro nessuno, preservando, per questa via, il mercato unico.”

Così il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha annunciato la creazione di un ‘Recovery Fund‘ che “dovrà essere di ampiezza adeguata e dovrà consentire soprattutto ai Paesi più colpiti di proteggere il proprio tessuto socio-economico.”

Durante la conferenza stampa di questa sera ha dichiarato: “Si tratta di un fondo con titoli comuni europei, un’importante strumento assolutamente urgente. L’Italia è in prima fila a chiederlo. Renderà la risposta europea molto più solida ed efficace.”

Si attendono ora dal Governo i dettagli dell’operazione che arriveranno nelle prossime ore e nella giornata di domani.

Da quanto si apprende dalle testate nazionali, riportanti fonti Ue, si tratterebbe di un fondo di 500 miliardi temporaneo da far partire entro il 1° giugno e che dovrebbe essere potenziato nei prossimi anni. La Commissione Ue avrebbe quindi ricevuto il mandato di avanzare una proposta entro il 6 maggio.

Articolo precedenteI sindaci francesi chiedono a Macron maggior autonomia e fiducia nella Fase 2
Articolo successivoImperia, 75° anniversario della Liberazione: la testimonianza di Caterina Garibbo Siri raccolta dall’associazione Libera Imperia