Imperia: l’artista Angela Simone presenta i suoi ‘gioielli’ di carta

L’amore per la carta mi accompagna da sempre, amo il suo profumo, la sua consistenza, la sua anima fragile e forte insieme. Dal 2003 ho scoperto il piacere di utilizzarla, pregiata o riciclata, per farne gioielli”.

Con queste parole l’artista Angela Simone presenta il suo Pop Up Store di gioielli-scultura dal titolo ‘C’Arte‘, organizzato ad Imperia da S’Arte Sartoria e Arte.

Collane, orecchini, vere e proprie opere d’arte da indossare, definite dall’artista ‘Emotional Paper Jewels’: “La carta come ogni altra materia lavorata a mano porta con sé le sensazioni e le emozioni delle persone che le hanno toccate o solo sfiorate, dei posti dove sono state”. Ogni pezzo è unico e realizzato a mano, ed è in grado di regalare un’esperienza una volta indossato.

“Questo materiale alternativo, considerato di scarto, lavorato in un certo modo può diventare un qualcosa che dà importanza alla donna – spiega l’artista. – Ho iniziato un po’ per gioco, poi sono entrata nel mondo del gioiello contemporaneo e mi sono trovata a proporre e presentare le mie creazioni anche all’estero.

Tutti consideriamo la carta elemento fragile, in realtà così non è, perché se noi la lavoriamo diventa resistente e torna alla sua origine, a quello che è il legno”.

“Stiamo continuando il progetto “Pop Up Store”, iniziato con le sciarpe di ‘Sete d’Arte‘, con questi gioielli-scultura prodotti in carta – spiega Maria Nella Ponte, artista e curatrice d’arte – proprio per dare la possibilità al pubblico di incontrare questi creativi che utilizzano delle tecniche particolari per realizzare abbigliamento d’arte oppure accessori”.

L’esposizione prosegue fino al 7 novembre in Piazza S. Francesco 10 a Imperia.