Si è svolto ieri sera presso la Biblioteca Civica di Imperia l’incontro tra le associazioni “La Giraffa a Rotelle” e “Progetto Famiglia Onlus” (APF Onlus- Casa Famiglia Pollicino e Sala Musicale noi) con i candidati a sindaco della città capoluogo. Gli otto candidati hanno risposto a quesiti posti dalle due associazioni imperiesi su argomenti riguardanti le politiche sociali, la disabilità e i minori.

La “Giraffa a Rotelle”, agganciandosi allo slogan “Non solo barriere architettoniche”, ha posto domande relative al mondo della disabilità e a una città maggiormente inclusiva. L’APF Onlus ha invece posto l’accento sulle politiche sociali relative all’Area Minori.

Al termine della serata è stato chiesto ai candidati di sottoscrivere un accordo, articolato in tre punti:

-Ogni nuova costruzione o ristrutturazione pubblica sia fatta accessibile ad ogni persona senza nessuna distinzione;

-Venga accantonata una quota, pari o superiore al 10%, dei proventi derivati dagli oneri per opere di urbanizzazione, che verranno usati per l’abbattimento delle barriere architettoniche;

-La città di Imperia richieda tutti i contributi regionali ed europei che possano contribuire a rendere la città più accessibile ed inclusiva.