Il punto con il presidente del Consiglio regionale Piana: "Sull'autostrada chiediamo azzeramento pedaggio"

Il presidente, Alessandro Piana, è stato ospite nei nostri studi per fare il punto sul lavoro svolto dal Consiglio regionale ligure in questo periodo.

Martedì scorso l’assemblea ha presentato un ordine del giorno su un tema che è sempre più caldo. Quello delle autostrade ligure e dei tantissimi cantieri, quasi 60 su tutto il tratto. L’odg, approvato all’unanimità, impegna la Giunta regionale ad attivarsi per chiedere l’azzeramento del pedaggio su tutta la tratta da Ventimiglia a Sarzana.

“Un ordine del giorno che porta la firma di tutti i capigruppo in Consiglio. Si tratta infatti di un tema trasversale. I cantieri sono sparsi su tutta l’autostrada ligure e creano continui ingorghi e code. La Liguria si basa sostanzialmente di turismo e avere un biglietto da visita di questo tipo non è bello. È anche vero che quando si arriva in Liguria, con tutte le sue bellezze, si dimentica la mezz’ora passata in coda, ma così non va bene,” commenta il presidente del Consiglio Piana.

Nell’assemblea dello scorso martedì è anche stata approvata una legge regionale, di cui Piana è il primo firmatario, riguardante i referendum e le unioni dei comuni. “Stabilisce i criteri per i quali si può richiedere un referendum di iniziativa popolare e soprattutto agevola le fusioni dei comuni. In Italia ci sono ancora molti comuni piccoli con carenza di organico. Nell’ottica di un’ottimizzazione delle spese e delle risorse sarebbe opportuno che, trovata l’intesa delle popolazioni, si possa andare verso l’unione,” spiega Piana.

Nell’intervista di Riviera Time il presidente Piana ha anche commentato la visita del segretario della Lega Salvini, che lunedì si è recato a Genova. “È stata una visita gradita. Si è recato a Masone per cercare di capire i problemi viari di questa realtà dell’entroterra ligure. Curioso pensare che lo stesso giorno il ministro delle Infrastrutture De Micheli si è recato a Imperia per inaugurare il cantiere della pista ciclabile. Una pista ciclabile che noi come Regione Liguria finanziamo e su cui crediamo. Penso però che sia strano che un ministro delle Infrastrutture arrivi in una liguria completamente bloccata e si presenti a un taglio del nastro senza però fare nessun accenno alle concessioni e alle problematiche autostradali. Il nostro segretario della Lega si è invece voluto sincerare della realtà viaria della nostra regione,” commenta Piana.

Nell’intervista visibile integralmente a inizio articolo il presidente commenta anche la visita della Regione e del presidente Toti a Sanremo, Bordighera e Ventimiglia, avvenuta settimana scorsa.