video
03:27

Un piatto gustoso, un piatto che sa di mare, un piatto tipicamente ligure. Stiamo parlando del cappon magro.

Siamo andati a Bordighera per scoprirne l’intramontabile ricetta in compagnia di Carmen Manfredi che, per prima cosa, ci ha spiegato l’origine del suo nome: “Il nome deriva dalla sua preparazione che, anticamente, era riservata ai giorni di festa della Quaresima, ovvero di magro. È a base di verdure e pesce – prosegue. Vengono cotte separatamente e poi pian pianino si assemblano quando sono fredde con uno strato di pane bagnato con l’aceto per dare un sentore di freschezza e con una salsa verde di accompagnamento”.

Nel videoservizio di Riviera Time la ricetta completa.

Articolo precedenteCovid: 8 decessi e 201 nuovi positivi in Liguria
Articolo successivoIn arrivo il ‘green pass’ di Regione Liguria: l’ordinanza del presidente Toti