Continuano i lavori per la messa in sicurezza dell’area interessata dalla frana di mercoledì sera in Via Siccardi a Sanremo. Lo smottamento del terreno, che si è andato ad abbattere su un cantiere per la costruzione di una nuova palazzina, potrebbe essere stato provocato da dei lavori che hanno indebolito le fasce.

Ieri si sono svolti i sopralluoghi dei tecnici del Comune, del geologo e dell’assessore ai lavori pubblici Giorgio Trucco. Sarà necessario capire le cause dello smottamento e verificare l’idoneità dei lavori svolti prima dell’incidente.

In via precauzionale erano stati evacuati i sette abitanti delle case soprastante e sottostante lo smottamento. Ieri sera cinque di loro sono rientrati nelle loro abitazioni e oggi dovrebbero tornare a casa anche gli altri due.

Per evitare altri spostamenti del terreno sono stati installati dei blocchi di cemento che dovrebbero aiutare a contenere la terra. La zona è quindi messa in sicurezza e, come sottolineato ieri dal sindaco Alberto Biancheri, non c’è nessun timore per gli abitanti della zona.

Articolo precedenteImperia, uomo non dava più pace all’ex fidanzata: la Polizia mette fine ai soprusi
Articolo successivoEmergenza idrica, a Riva Ligure distribuite casse d’acqua ai cittadini