Secondo il centro di ricerca Ermes, Imperia risulterebbe al settimo posto tra i capoluoghi di provincia italiani per giorni di assenza dei dipendenti comunali. Secondo il computo fornito da Ermes sarebbe di 57,9 la media dei giorni di assenza all’anno per ogni dipendente comunale.

Secondo una nota del Comune di Imperia, i dati non possono essere considerati autentici indici di assenteismo perché non vengono calcolati anche le assenze obbligatorie come per esempio le ferie, malattia, aspettativa e congedo obbligatorio.”

L’aggregazione dei dati potrebbe essere dovuta al fatto che, a partire dal 2009, la Funzione Pubblica aveva chiesto di inserire nel computo delle assenze tutti i giorni di mancata presenza lavorativa, verificatasi a qualsiasi titolo. Lo stesso Dipartimento ha poi precisato che i dati così forniti non potessero rappresentare però autentici indici di assenteismo.

“In base a tale chiarimento – continua la note del Comune – possiamo fornire i dati relativi ai giorni di assenza degli ultimi due anni. 2016: 34,24 giorni, 2017: 33,70 giorni. Risulta quindi che la media stimata per assenze dei dipendenti è di circa 2 giorni al mese e di 34 giorni l’anno. In questo modo Imperia va a posizionarsi tra le ultime città in classifica per assenteismo e non, come indicato, al settimo posto.”