Un utile netto di circa 200 mila euro, un aumento del fatturato e interessanti prospettive per l’anno in corso. È questa, in sintesi, la risultanza dell’Assemblea dei soci, svoltasi nei giorni scorsi, per approvare il bilancio dell’esercizio 2017 della Gestioni Municipali Spa, società interamente partecipata dal Comune di Diano Marina.

“Il bilancio si è chiuso con un risultato analogo a quello dell’anno precedente, portando ad oltre 800 mila euro la somma versata dopo sei esercizi nelle casse del Comune. Gestioni Municipali è  un’azienda che oggi gode di ottima salute, non ha debiti e vanta una solida situazione economico-patrimoniale – commenta soddisfatto Domenico Surace, amministratore unico di GM -. Tanto per dare qualche dato, nel 2017 il valore della produzione ha fatto registrare un incremento del 3% rispetto al 2016: abbiamo registrato ricavi per 2 milioni e 266 mila euro, confermando il trend positivo degli anni precedenti”.

In crescita le entrate dal settore spiagge, stabili quelle dei parcheggi e in leggera flessione quelle del porto. “L’attenzione rivolta agli stabilimenti balneari, con un continuo rinnovamento di attrezzature e miglioramento delle strutture, è stata apprezzata dalla clientela – prosegue Surace -. In generale buone sono, su tutti i fronti, le previsioni per l’anno in corso. Contiamo che i lavori di allungamento del molo di sopraflutto, importante investimento che abbiamo terminato da poco, portino a un miglioramento per quanto riguarda gli introiti della gestione del porto turistico. Nonostante un avvio di stagione un po’ a singhiozzo, a causa delle condizioni atmosferiche, per le spiagge le prenotazioni procedono a buon ritmo e siamo dunque fiduciosi. Dopo il necessario periodo iniziale di rodaggio, è ora pienamente in funzione il nuovo servizio, affidatoci dal Comune a partire dal 1° gennaio 2018, di supporto alle attività di riscossione di pubblicità, suolo pubblico e affissioni, incarico che ha portato a due nuove assunzioni a tempo determinato. Inoltre per i quattro mesi estivi, analogamente agli ultimi anni, ci stiamo occupando della gestione dell’Ufficio di informazione e accoglienza turistica, affiancando gli uffici comunali nella promozione”.

Articolo precedenteImperia al bollattaggio, prosegue il tour in “cinquantino” di Claudio Scajola
Articolo successivoDiano Arentino, la Regione approva il PUC. Scajola: “Un piano che punta sulla riqualificazione del territorio”