Prosegue il viaggio di Riviera Time tra le immagini storiche di Imperia. La professoressa Daniela Lauria, storica dell’arte contemporanea, ci illustra oggi una fotografia di inizio Novecento che ritrae i detenuti del vecchio carcere di Oneglia, che sorgeva alle spalle di Piazza Dante, impegnati nella realizzazione di damigiane per olio d’oliva.

“La legislazione dell’epoca – spiega la professoressa Lauria – prevedeva che i detenuti fossero impegnati in lavori utili alla collettività, in modo da ripagare il crimine commesso e, allo stesso tempo, imparare un’arte utile al momento dell’uscita dal carcere. A Oneglia questo significava lavorare nel settore della produzione dell’olio d’oliva”.

Il vecchio carcere venne smantellato dopo i gravi danneggiamenti subiti nel corso della seconda guerra mondiale. Si decise così di costruirlo fuori dal centro cittadino. Tuttavia, lo sviluppo urbano ha fatto sì che anche la nuova casa circondariale sia adesso proprio nel centro cittadino.

[Foto realizzate da Giuseppe Ragazzi a inizio ‘900]