È ben noto che il popolo italiano è un grande amante del caffè. È da sempre una nostra tradizione e guai a chi ci tocca il nostro ottimo espresso.

    Bisogna, però, ammettere che non sono molti ad avere una conoscenza profonda del caffè: le sue varietà, le differenze, la tostatura, fino alla scelta migliore per un giusto metodo di preparazione.

    La preparazione tradizionale da bar e neanche la moka sono sempre il miglior modo per gustare un’ottima tazza di caffè.

    Per addentrarci in questo vasto mondo abbiamo chiesto aiuto a Coffeel, la start up nata a Ventimiglia, che sta diffondendo la cultura del caffè nel Ponente ligure, in Italia e all’estero.