imperia al centro

‘Imperia al Centro’ interviene con una nota stampa sul campetto delle Ferriere e presenterà oggi in Consiglio comunale un’interrogazione dedicata.

“Il campetto delle Ferriere è un luogo di ritrovo, uno spazio con la potenzialità di servire un quartiere privo di aree per la comunità e soprattutto privo di spazi sani per i giovani.

Negli ultimi anni, dopo numerose vicende, finalmente il campetto era diventato un esempio di successo di comunità: associazioni che collaborano per monitorarne lo stato, per aprirlo e chiuderlo, per organizzare feste per i bambini della città, eventi sportivi, convegni, premiazioni di scuole, commercianti che investono per le migliorie, cooperative che si occupano della pulizia. Un esempio di sinergia rara in una città come la nostra che difficilmente sa costruire comunità.

Le prime difficoltà sono arrivate con la pandemia, i principii di incuria, i ritardi nella riapertura al pubblico – anche oggetto di una nostra question time a giugno 2020 – ed infine il tracollo quando a settembre 2020 il Comune di Imperia decide, senza avvisare nessuno, di lavarsene le mani.

La convenzione quinquennale stilata tra Comune e Amministrazione Provinciale per la gestione del campetto non viene rinnovata, la convenzione tra Comune e l’associazione Genitori @ttivi (Ag@) e altre 2 associazioni sportive del territorio (BKI e WOW), stilata 5 anni fa e rinnovata ogni anno, decade. Motivo? Non pervenuto. Spiegazioni ad oggi assenti.

Il campetto ritorna alla provincia, lo prende in gestione l’istituto Marconi che ne farà uso negli orari e giorni scolastici, per il resto del tempo, il vuoto. Uno spazio pubblico recuperato con tanta passione da volontari precluso al pubblico.

Oggi Imperia al Centro pone, quindi, in consiglio comunale una question time che si può riassumere come segue: perché distruggere qualcosa che funzionava?”

Articolo precedenteAutostrada Ventimiglia-Genova in tilt, lo sfogo del consigliere vallecrosino Perri: “Gravi incidenti ogni giorno, Governo e gestore intervengano”
Articolo successivoSanremo aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno” e all'”Ora della Terra”