“Non ho mai negato le difficoltà del bilancio del Comune. Da cinque anni ripeto sempre la stessa cosa: fintanto che non si risolve il problema Rivieracqua-Amat, le casse del Comune sono in pesante difficoltà”. Questa la replica dell’assessore al Bilancio, nonché candidato sindaco del centrosinistra, Guido Abbo, alle accuse arrivate dal centrodestra sulla situazione finanziaria della città capoluogo.

“Per quanto riguarda la coerenza e la trasparenza del mio messaggio non ho nulla pertanto da rimproverarmi”, ha aggiunto Abbo. “Mi pare invece persino inutile prendere in giro i consiglieri in oggetto per le divisioni del centro destra: credo che essi stessi abbiano perso il conto delle giravolte… probabilmente non sanno neanche loro, quando incontrano un esponente della destra, chi sia con chi e chi contro chi”.

“Abbiamo sicuramente la coscienza pulita”, ha proseguito l’attuale vice sindaco. “Non ho la presunzione di dire che siamo stati perfetti, ma sicuramente è stato fatto molto. Nessun nuovo mutuo e pagamento di più di 10 milioni di mutui vecchi, conseguente riduzione di 1.300.000 annui delle rate di mutui correnti. Per quanto riguarda i tagli al bilancio attualmente in corso – ha concluso Abbo – darò nei prossimi giorni tutte le spiegazioni necessarie, non appena la situazione sarà più chiara e completa”.